Cerca

1. Platone, il filosofo della totalità



Introdurre Platone è un’impresa a dir poco ardua e titanica in quanto Platone è il filosofo, il pensatore antico, più importante di tutti in quanto, i temi e gli argomenti che vengono impostati, delineati e tratteggiati da Platone saranno poi successivamente i temi e gli argomenti con cui tutti i filosofi siano essi filosofi antichi, moderni e contemporanei hanno dovuto fare i conti

Platone è dunque un autore basilare per poter studiare e comprendere la filosofia successiva. E tutte le strade filosofiche partono da Platone per poi superarlo, contrariarlo, decostruirlo, esaltarlo, rifiutarlo, accettarlo, negarlo, amarlo o odiarlo.

Platone è il nodo cruciale della filosofia antica si tratta di un crocevia di pensiero da cui non si può non passare se si vuole fare filosofia.

L’altro grande pensatore dell’antichità naturalista e proto scienziato sarà Aristotele ma anche lui inizierà il suo percorso filosofico entrando in polemica, avversando Platone.

Quindi l’aristotelismo è già una risposta e costituisce una strada alternativa al platonismo, dunque il platonismo è un punto di partenza anche per l’aristotelismo come rottura, come spaccatura non però senza riconoscerne l’importanza e la centralità.

Vi è poi chi ha sostenuto che la filosofia è quella di Platone con le annotazioni di tutti gli altri filosofi talmente la filosofia di Platone è importante e fondamentale.

Il platonismo è una filosofia complessa, articolata e cercheremo di conoscere le sue teorie.

La forma di scrittura più utilizzata dall'autore è quella del dialogo che utilizza per rendere omaggio al suo maestro ovvero Socrate che non aveva scritto nulla in quanto credeva nell’importanza dell’oralità della filosofia, anche Platone riconosce tale centralità nell’oralità filosofica ma per poter lasciare una traccia del suo pensiero ed anche di quello di Socrate e per lasciare dei documenti ai suoi allievi nell’accademia da lui fondata, per poter suscitare, ogni volta che essi sono letti e studiati dialogo e confronto e leggendoli possiamo entrare in una filosofia aperta e dialogica anziché in un modello di filosofia sistematico come quello del trattato.

In questa introduzione presenteremo le caratteristiche del platonismo e della sua filosofia. Platone è definibile “dalla culla alla tomba” (definizione utilizzabile per pochi filosofi come Hegel ed Aristotele), ovvero in tutto vi è il platonismo e prova a dare a tutte le questioni (religiose, etiche, politiche ed artistiche)

,il platonismo è un sistema filosofico che si bas